Matrimonio per delega

Stato Civile    0 Commenti     26/09/2013

Responsabile del procedimento: dott.ssa Amanda Di Meo

Responsabile del provvedimento finale: Sindaco in qualità di Ufficiale di Stato Civile

Descrizione del procedimento

Cos’è :
Il matrimonio civile viene celebrato dall’Ufficiale di Stato Civile del Comune nel quale sono state richieste le pubblicazioni, vale a dire il Comune di residenza di uno dei nubendi.
L’art. 109 del D.P.R. 396/2000 prevede però che in caso di “necessità o convenienza” i nubendi possano richiedere la celebrazione del matrimonio ad un Comune diverso da quello sopraindicato.
La legge non specifica in modo particolare quali debbano essere i motivi che giustificano tale scelta, pertanto le motivazioni per richiedere un matrimonio per delega possono essere affettive, di riservatezza, ecc.

Come si richiede :
I nubendi devono rivolgersi all’Ufficiale di Stato Civile che ha proceduto alle pubblicazioni e richiedere di delegare alla celebrazione del matrimonio l’Ufficiale di Stato Civile del Comune da loro indicato.
Dopo la celebrazione del matrimonio l’Ufficiale di Stato Civile celebrante trasmetterà copia dell’atto di matrimonio per la trascrizione e il successivo aggiornamento anagrafico all’Ufficiale di Stato Civile delegante.

Spese a carico dell’utente :
Gratuito.

Dove rivolgersi :

Ufficio Stato civile- PEC: comunerecale@pec.it

Sig. Letizia Lucia – tel. 0823/461021 – fax 0823/461010

MODULISTICA: SI
Riferimenti legislativi (Normativa): 
D.P.R. 3.11.2000 n. 396

Allegati:

modello-Richiesta_delega_matrimonio_fuori_Comune.pdf (10.08 KB)

Torna all'inizio dei contenuti